Regolamento e crediti formativi

Ultima modifica 1 marzo 2018

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONI AGLI EVENTI FORMATIVI
(Adottato dai Consigli dell’Ordine e dell’Associazione degli Ingegneri di Treviso e nella seduta del 26/02/2018)

Premesso che:
• con l’entrata in vigore del Regolamento per l’aggiornamento della competenza professionale che disciplina la formazione continua dei professionisti iscritti all’albo, l’Ordine, ai sensi dell’art. 7, comma 2 del D.P.R. n. 137 del 7 agosto 2012 (“Regolamento di riforma degli Ordini professionali”), ha assunto la competenza ad organizzare attività formative e l’autorizzazione a rilasciare crediti formativi professionali  (CFP).
• il 16 maggio 2016 è stata costituita l’Associazione Ingegneri della Provincia di Treviso (con sede in Prato della Fiera, n. 23, Treviso) alla quale il Consiglio dell’Ordine ha affidato l’intera organizzazione, la gestione amministrativa e il coordinamento di eventi della Formazione Professionale Continua dei propri iscritti (delibera del 29/8/2016).
• a partire dal 1º gennaio 2018 sono entrate in vigore le Linee di Indirizzo del CNI per l’applicazione del “Regolamento per l’aggiornamento della competenza professionale”.

Il Consiglio dell’Associazione in accordo con il Consiglio dell’Ordine, nella volontà di ottimizzare al meglio la fase di iscrizione e di svolgimento degli eventi formativi, ha definito il seguente regolamento rivolto per i propri iscritti.

Art. 1 – Iscrizioni agli eventi formativi
Tutti gli eventi formativi proposti dall’Ordine e gestiti dall’Associazione, sono visionabili dalla piattaforma ISI FORMAZIONE SVILUPPO accessibile dall’area riservata del sito web www.ingegneritreviso.it, cliccando sull’icona in basso a destra dell’homepage “Corsi formazione – ISI Formazione Professionale continua”.

Le iscrizioni si raccolgono esclusivamente on-line attraverso tale portale, una volta selezionato l’evento desiderato. Per ciascun evento è possibile scaricare la scheda riepilogativa (data, luogo, numero ore e CFP, nome del docente) nonché il programma completo dell’evento.

Non sono ammesse iscrizioni telefoniche, via e-mail o presso la segreteria dell’Associazione o dell’Ordine.

Art. 2 – Pagamento degli eventi formativi
Nella “SCHEDA RIEPILOGO DELL'EVENTO SELEZIONATO”, sono riportati le quote di partecipazione e le modalità di pagamento: il portale permette di pagare con carta di credito o tramite un bonifico bancario. 
Il pagamento deve essere effettuato entro 48 ore dalla data di iscrizione; in caso contrario l’iscrizione potrà essere annullata.
Non sono accettate altre forme di pagamento, salvo diverse disposizioni indicate nella scheda di uno specifico evento.
L’iscrizione all’evento formativo si ritiene confermata una volta completato il pagamento.

Art. 3 – Annullamento dell’iscrizione di un evento
E’ possibile annullare l’iscrizione inviando una e-mail alla segreteria dell’Associazione (associazione@ingegneritreviso.it) almeno tre giorni lavorativi prima della data dell’evento, affinché il posto reso libero venga attribuito ad un collega in lista d’attesa.
Il rimborso della quota versata è prevista solamente nel caso di subentro di un altro collega e se il costo dell’evento è superiore a 20€ (iva esclusa). 
Il rimborso può essere richiesto fino a 7 giorni solari dopo la data dell’evento e sarà effettuato entro 30 giorni solari dalla data della richiesta di rimborso.
Condizioni specifiche per gravi impedimenti verranno valutate dal Consiglio dell’Associazione se la cancellazione giunge con un congruo preavviso.

Nel caso di recidività di mancati preavvisi in numero superiore a tre, l’Associazione si riserva la possibilità di segnalare il comportamento al Consiglio di Disciplina.

Art. 4 – Liste d’attesa
Nel caso in cui un evento abbia raggiunto il numero massimo di posti disponibili, è consigliato procedere con l’iscrizione ad una lista d’attesa. Qualora si liberassero dei posti, sarà cura della segreteria dell’Associazione  avvisare gli utenti in lista d’attesa di completare l’iscrizione. 
Le liste d’attesa potranno essere tenute in considerazione per valutare la riproposizione degli eventi formativi.