Newsletter n° 50 del 2017: DECRETO AUTONOMI - DEDUCIBILITA' DELLE SPESE DI FORMAZIONE

Si comunica che con l’approvazione del c.d. “decreto autonomi” l’ordinamento prende finalmente atto dell’inerenza dei costi di formazione nell’attività professionale.

La nuova formulazione dell’articolo 54 del Tuir prevede che, a partire dal 2017, “sono integralmente deducibili, entro il limite annuo di 10.000 euro, le spese per l’iscrizione a master e a corsi di formazione o di aggiornamento professionale nonché le spese di iscrizione a convegni e congressi. Sono integralmente deducibili, entro il limite annuo di 5.000 euro, le spese sostenute per i servizi personalizzati di certificazione delle competenze, orientamento, ricerca e sostegno all’autoimprenditorialità, mirate a sbocchi occupazionali effettivamente esistenti e appropriati in relazione alle condizioni del mercato del lavoro, erogati dagli organismi accreditati ai sensi della disciplina vigente. Sono altresì integralmente deducibili gli oneri sostenuti per la garanzia contro il mancato pagamento delle prestazioni di lavoro autonomo fornita da forme assicurative o di solidarietà».

Cogliamo l'occasione di segnalare altre importanti novità riguardanti i professionisti segnalate dal nostro consulente fiscale, dott. Paolo Dalle Carbonare:

 - deducibilità delle spese riaddebitate al cliente dal professionista

- deducibilità per il committente delle spese sostenute per conto del professionista