Newsletter n° 98 del 2015: CONVEGNO: IL NUOVO STATUTO DEI DIRITTI DEI CITTADINI" - CASTELFRANCO 27 NOVEMBRE

Sono aperte le iscrizioni per partecipare al convegno "Il nuovo statuto dei diritti dei cittadini: dalla legge 241/1990 alla riforma della P.A. 2015" programmato per venerdì 27 novembre 2015 , dalle 9.00 alle 13.30  e dalle 14.30 alle 19.00 presso la sala conferenze dell'Hotel "Fior", Via dei Carpini 18 - Castelfranco Veneto.

L'evento, promosso dall'Associazione Veneta Avvocati Amministrativi, si propone quale aggiornamento sulla  sopravvenuta semplificazione ed accelerazione del procedimento amministrativo e sul diritto urbanistico.

La partecipazione riconosce n. 3 CFP per gli ingegneri.

PROGRAMMA 

Ore 8,45 – Registrazione partecipanti

PRIMA SESSIONE: (ore 09.00 – 13.30)

Presidente: Prof. Avv. Marino Breganze
Professore di Diritto dei Beni Culturali e del Paesaggio nell’Università di Padova

INTRODUZIONE:
Stefano Marcon, Sindaco del Comune di Castelfranco Veneto
Avv. Stefano Bigolaro, Presidente Associazione Veneta Avvocati Amministrativisti

Ore 9.30 – Relazioni
Prof. Avv. Alessandro Calegari 
Professore Associato di Diritto Amministrativo nell’Università di Padova, sul tema: “Il nuovo modello del rapporto tra cittadino e PA: i diritti del cittadino dalla L. 241/90 alla recente legge di riforma della PA 2015”

Prof. Avv. Chiara Cacciavillani
Professore Ordinario di Diritto Amministrativo nell’Università di Padova, sul tema: “Il coordinamento tra procedimenti paralleli: la nuova conferenza di servizio nella legge di riforma della PA 2015”

Ore 11.00 – Coffee break

Ore 11.15 – Relazioni
Prof. Avv. Patrizia Marzaro
Professore Ordinario di Diritto Amministrativo nell’Università di Padova, sul tema: “Il nuovo istituto di semplificazione amministrativa: il c.d. silenzio-assenso ampio nella legge di riforma della PA 2015”

Arch. Andrea Alberti
Soprintendente per i BB.AA. per le Province di VE - BL - PD e TV, sul tema: “Autorizzazione implicita paesaggistico-territoriale nella legge di riforma della PA 2015 e poteri valutativi di merito della Soprintendenza”

Avv. Primo Michielan
Avvocato in Treviso, sul tema: “La liberalizzazione dei nuovi esercizi commerciali e limiti da convenzioni urbanistiche: casi di nullità”

SECONDA SESSIONE: (ore 14.30 – 19.00)

Presidente: Dott. Maurizio Nicolosi
Presidente del T.A.R. Veneto

Prof. Avv. Luigi Garofalo
Professore Ordinario di Diritto Romano e di Fondamenti del Diritto Europeo nell’Università di Padova, sul tema: “Gli strumenti consensuali di collaborazione paritaria ed il permesso di costruire convenzionato: patologie dei contratti ed effettività della tutela”

Avv. Alberto Borella
Avvocato in Treviso, sul tema: “La nuova autotutela di cui alla legge di riforma della PA 2015: annullamento d’ufficio e regolarizzazioni edilizie”

Dott. Angelo De Zotti
Presidente TAR Milano, sul tema: “Crediti edilizi e la cessione di volumetria alla luce della perequazione urbanistica e del diritto civile”

Prof. Ezio Micelli 
Professore Associato di Estimo presso lo IUAV di Venezia, sul tema: “Dall’urbanistica negoziata “con dono” al nuovo contributo straordinario d’interesse pubblico: questioni economico - finanziarie comunali”

Ore 18.00- Dibattito
Ore 18.30 – Relazione di sintesi 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:  euro 120,00 + IVA 22%

La quota comprende: il coffee break, la colazione di lavoro e la cartella didattica nella quale sarà inserito anche copia degli atti del Convegno svolto nel 2014 sul “Il decennale della legge urbanistica regionale veneto: dalla perequazione urbanistica al contenimento del consumo del suolo”.

Il convegno prevede l’attribuzione di 3 CFP. Alla fine verrà rilasciato, a chi in regola con le frequenze richieste e dopo la verifica di apprendimento finale, l’attestato di partecipazione. La presenza al corso deve garantita per l’intero evento.

Si ricorda che, secondo quanto previsto dal Regolamento per l’aggiornamento della competenza professionale,  la partecipazione ai convegni dà diritto al riconoscimento di non più di 3 CFP a evento fino ad un massimo di 9 CFP all’anno

Le iscrizioni sono a cura del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana, accettate in ordine di arrivo e nel limite di 240 posti e dovranno avvenire esclusivamente on line sul sito: www.comunitrevigiani.it sezione Formazione nella quale appare l’apposita scheda di adesione da compilarsi.

Il pagamento della quota di partecipazione deve essere effettuato anticipatamente a mezzo bonifico bancario intestato a Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana, Via Cal di Breda, 116 – 31100 Treviso. Codice IBAN: IT 21 Z 02008 12013 000005166138, causale: quota partecipazione convegno 27/11/2015