Newsletter n° 92 del 2015: CONVEGNO "LE NOVITA' IN MATERIA EDILIZIA E URBANISTICA" - 3 DICEMBRE

Sono aperte le iscrizioni per partecipare al convegno "Dallo sblocca Italia alla modulistica unificata e semplificata: le novità in materia edilizia e urbanistica" previsto per giovedì 3 dicembre, dalle 14.30 alle 18.30 presso l'Auditorium Sant'Artemio della Provincia di Treviso - Via Cal di Breda, 116.

L'evento è organizzato dall'Ordine degli Ingegneri in collaborazione con la Fondazione Architetti di Treviso, il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Treviso e con il supporto organizzativo del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana.

Presentazione
Negli ultimi cinque anni il legislatore è più volte intervenuto sul “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia” (DPR n. 380/2001). Questo ha creato non poche difficoltà, perché il legislatore è di volta in volta intervenuto su singoli articoli, senza modificare il testo normativo in maniera coordinata. Abbiamo così assistito all’introduzione della SCIA in materia edilizia, senza che tale definizione apparisse mai nel testo del DPR n. 380/2001.
Questo, almeno, fino al decreto Sblocca Italia (DL n.133/2014, convertito con L. n. 164/2014), che finalmente ha introdotto anche nel testo unico dell’edilizia la definizione di SCIA e ha definitivamente chiarito la sopravvivenza della DIA in alternativa al permesso di costruire. Ma non sono le uniche novità che il DL ha introdotto. Dalle definizioni degli interventi edilizi al calcolo del contributo di costruzione, dalle sanzione al permesso di costruire in deroga, passando per il procedimento di autorizzazione paesaggistico, molte sono le novità introdotte nell’ordinamento, e non tutte di immediata comprensione.
A complicare ulteriormente il quadro di riferimento è poi intervenuta la LR n. 4/2015, che a sua volta ha toccato molti aspetti dell’attività edilizia, ma non solo.
Infine, con deliberazione di Giunta regionale n. 234 del 3 marzo 2015 [BUR n. 26 del 17 marzo 2015] è stata approvata la modulistica unificata, semplificata e standardizzata per la presentazione dell'istanza del permesso di costruire, della segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) edilizia, delle comunicazioni di inizio lavori (CIL) e di inizio lavori asseverata (CILA) per gli interventi di edilizia libera, ai sensi dell'art. 9, comma 2, lettera c), D.Lgs. 281/1997, secondo le indicazioni delle Conferenze Unificate del 12 giugno 2014 e del 18 dicembre 2014, tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali. 
Il convegno si propone, quindi, di analizzare le novità introdotte dalle norme sopra richiamate, cercando di delineare un quadro di riferimento per gli operatori del settore quanto più chiaro e completo.

PROGRAMMA

ore 14,30 Registrazione partecipanti
ore 15,00 Inizio lavori
                dott. avv. Michele Pedoja - Libero professionista
                arch. Paola Bandoli – Funzionario comunale
                dott. ing. Alessandra Curti – Funzionario comunale
ore 17,30 Dibattito
ore 18,30 Fine lavori

Responsabile per la gestione dei CFP: ing. Damiano Baldessin

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:  euro 10,00 (esente IVA)

Il convegno verrà effettuato con il raggiungimento di un minimo di 20 e un massimo di 70 partecipanti. 

Il convegno prevede l’attribuzione di 3 CFP. Alla fine verrà rilasciato, a chi in regola con le frequenze richieste e dopo la verifica di apprendimento finale, l’attestato di partecipazione. La presenza al convegno deve essere garantita per l’intero evento.

Si ricorda che, secondo quanto previsto dal Regolamento per l’aggiornamento della competenza professionale,  la partecipazione ai convegni dà diritto al riconoscimento di non più di 3 CFP a evento fino ad un massimo di 9 CFP all’anno. 

Le iscrizioni verranno accettate esclusivamente on-line, consultando l’area riservata del sito internet dell’Ordine www.ingegneritreviso.it, settori “Corsi" o "Calendario”.