VIDIMAZIONE PARCELLE (I.O.17)

Ultima modifica 25 febbraio 2016

1. Per la vidimazione è necessario compilare il modello F19 in tutte le sue parti; inviare all’Ordine n. 4 copie della parcella, firmate e timbrate dal professionista, unitamente a documenti (eventuali progetti, relazioni, ecc) necessari alla commissione per la  valutazione.

2. Per la vidimazione di parcelle su terna, oltre a quanto sopra descritto, è necessario allegare una copia della nomina della terna, il certificato di collaudo e la relazione circa la competenza professionale dell’eventuale tecnico diplomato indicato come progettista e direttore dell’opera indicata nella richiesta di terna.

3. Il costo del servizio richiesto dall’ Ordine è pari al 7‰ dell’imponibile della parcella. In base alla delibera del consiglio 1/2014 del 7 luglio 2014 “Modalità di liquidazione parcelle da parte dell’Ordine e relativa tassa di liquidazione”, alla presentazione della parcella da vidimare, il professionista dovrà versare il 50% del costo del servizio se l’imponibile della parcella è pari o supera euro 10.000,00.

4. Al ritiro della parcella vidimata è richiesta n. 1 marca da bollo di €16,00