Delibera 03/07 - Visto liquidazione parcelle

Ultima modifica 31 marzo 2009

Il Consiglio dell’Ordine degli Ingegneri di Treviso:
- atteso che l’entrata in vigore dei cosiddetti “Decreti Bersani” non ha comportato l’abrogazione delle Tariffe Professionali, ex lege n. 143/1949 e DM 04.04.2001;
- atteso che le successive pronunce e chiarimenti, in particolare la determinazione dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture intervenute sulla questione con determinazione n. 4 del 29.03.2007, che ha sì considerato abrogate le disposizioni del D.Lgs 163/2006 in contrasto con il decreto Bersani (ultimo periodo del comma 2, dell’art.92, il comma 4, dell’art.92 e l’ultimo periodo del comma 3 dell’art.53) ma confermato che le stazioni appaltanti faranno legittimamente determinare il corrispettivo a base d’asta utilizzando il DM 04.04.2001.
- che non ha rilievo l’art.4 della legge 155/1989 (che prevede la possibilità di ridurre l’onorario nella misura massima del 20% per le opere pubbliche)

ha deliberato, nella seduta del 18 giugno 2007, di riconfermare anche per il futuro la prassi finora seguita, che le parcelle presentate su richiesta di chi ne abbia interesse verranno vistate o liquidate, per quanto di sua competenza, applicando e rispettando le tariffe professionali come sopra richiamate.